Se vuoi vedere le valli, sali in vetta a una montagna,
se vuoi vedere la vetta di una montagna, sali su una nuvola,
se invece aspiri a comprendere la nuvola, chiudi gli occhi e pensa.

(K. Gibran)


Google traduttore

lunedì 19 novembre 2012

Uno scaldacoccolo per Natale

                                         Eccolo... l'ho finito!

Penso che ne comincerò un altro. 
Cambierò punto, ma userò sempre questa lana visto che quando l'ho acquistata il quantitativo era fisso ed era più di un chilo. 
Mi sa che quest'anno tanti regali natalizi saranno degli scalda collo!

10 commenti:

  1. Molto molto bello ... e il colore fa proprio Natale!!!

    RispondiElimina
  2. Allora dò il via alla produzione natalizia!

    RispondiElimina
  3. Che bello! E il colore è adorabile: amo il rosso e per l'inverno i toni bordeaux li trovo magnifici...

    RispondiElimina
  4. Cara Paola ho copiato la spiegazione del tuo scaldacollo, molto particolare anche il colore, brava. Ci proverò, grazie. Un bacio

    RispondiElimina
  5. Paola che bellezza!! Perfetto per le fredde notti che ci aspettano ed il colore che hai scelto è davvero stupendo! Unica pecca... il nome .. SCALDACOCCOLO era trooooppppo giusto! Un abbraccio^^

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutte. Un bacio.
    Mi piace scaldacoccolo, è perfetto!
    Gli cambio subito il nome.

    RispondiElimina
  7. Bello bello e perfetto per le vacanze di Natale in montagna
    Ciao
    Adriana

    RispondiElimina
  8. Hi hi che bello ... adesso è proprio perfetto ^^ jGrande Paola!!

    RispondiElimina
  9. Ma che meraviglia!! Bellissimo e brava!
    Maria Grazia

    RispondiElimina